Centro Diurno Guidonia

  • Direttore UOC: Dott. Mario Del Villano

    Responsabile: Dott.ssa Daniela Pappa

    Sede: Piazza Leone Bernardini 13 – 00012 Guidonia Montecelio (RM)

    Tel: 0774 341 381

    E-mail: cd.guidonia@aslroma5.it

    Orario di ricevimento: dal Lunedì al Mercoledì Venerdì 8:00 – 14:30 / Martedì e Giovedì 8:00 – 17:30

    Descrizione e finalità del servizio:

    Il Centro Diurno (C.D.) è una struttura intermedia con funzioni socio-sanitarie (socio-terapeutiche e socio-riabilitative) in cui si erogano prestazioni ed attività destinate ad utenti ad alto carico assistenziale, i quali necessitano di trattamenti riabilitativi integrati (rif. DGR 424/06).

    La promozione del benessere degli utenti con disagio psichico avviene tramite interventi scientificamente validati in ambito di semiresidenzialità. Nello specifico le persone fruiscono in parte o totalmente degli interventi e degli ambienti per le loro personalizzate esigenze riabilitative. Tali attività sono promosse attraverso l’assistenza e la competenza multiprofessionale di personale qualificato. Il C.D. è pertanto una struttura funzionale al progetto terapeutico ed all’inserimento sociale, sia nelle situazioni critiche che nei trattamenti a lungo termine; svolge una funzione di intermediario tra il ricovero e la cura ambulatoriale.

    Il Centro Diurno dedica le sue attività a quelle persone con disagio psichico che hanno:

    • Criticità legata al proprio stato di salute mentale, come ad esempio gli utenti dimessi recentemente dal Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura (SPDC) o dalle strutture residenziali riabilitative
    • Necessità di interventi favorenti la comunicazione e le relazioni, per migliorare la socializzazione
    • Necessità di interventi strutturati e scientificamente validati con funzioni riabilitative
    • Necessità di una maggiore comprensione diagnostica e terapeutica
    • Possibilità di accesso ad attività pre-formative e pre-lavorative in un contesto protetto

    Prestazioni erogate:

    Trattamenti impiegati

    La cura delle persone con disagio psichico deve essere orientata al benessere personale e quindi alla recovery. Con questo termine si intende un percorso individuale che riguarda non solo la remissione sintomatologica ma anche l’autonomia, la scelta e le esigenze dell’utente. Affinché si ottenga una recovery adeguata è necessario che gli utenti siano coinvolti direttamente nelle decisioni che riguardano la propria salute, attraverso un percorso informativo chiaro (empowerment).

    Una particolare attenzione è rivolta al sostegno ed all’informazione delle famiglie degli utenti, in quanto sono una risorsa fondamentale e spesso necessitano di supporti specifici e qualificati (es. Psicoeducazione per Familiari).

    L’attuazione di un Piano di Trattamento Individuale, prevede una valutazione/assessment finalizzata a quantificare:

    • Autonomia personale
    • Area interpersonale (relazioni sociali ed affettive)
    • Area cognitiva (memoria, attenzione, concentrazione, etc)
    • Area psicopatologica (sintomi)
    • Funzionamento lavorativo
    • Integrazione nella comunità di appartenenza
    • Intervento con le famiglie e con il gruppo di supporto principale
    • Soddisfazione di vita e benessere personale percepito
    • Interessi culturali e ricreativi
    • Capacità di adattamento e di fronteggiare differenti situazioni di vita

    Strumenti di valutazione e di assessment

    Per rilevare le informazioni necessarie alla riabilitazione del paziente vengono effettuati una serie di test, tra cui il principale è il VADO (Valutazione Abilità Definizione Obiettivi) che permette di identificare le principali aree di disabilità, attraverso un’intervista condotta con la persona interessata, per individuare su quali aree intervenire prioritariamente ed arrivare a condividere un progetto.

    Oltre al VADO si possono utilizzare altri test specifici per esplorare gli aspetti sopra citati. Ogni test può essere ripetuto al fine di valutare l’andamento del percorso (valutazione degli esiti di un trattamento).

    I test più frequentemente utilizzati sono:

    • Versione abbreviata della Camberwell Assessment of Need
    • VADO
    • LSP
    • WAIS-IV
    • MMPI2
    • Asse K

    Questa valutazione è integrata con quella già effettuata presso il CSM.

    Attività del Centro Diurno

    Le attività propriamente terapeutico/riabilitative del CD di Guidonia sono gli Interventi Psicosociali, che per definizione sono manualizzate e basate sulle Evidence Based Medicine (fondatezza scientifica).

    • Social Skill Training: secondo il modello proposto da Bellack, Mueser, Gingerich, Agresta e Interventi focalizzati sul Problem Solving. Sono training che propongono percorsi strutturati di apprendimento e sperimentazione per migliorare la vita quotidiana nelle relazioni interpersonali e nel proprio ambiente di vita.
    • Psicoeducazione
    • Cognitive Remediation: le persone affette da disagio mentale grave presentano spesso degli specifici deficit di tipo cognitivo (esempio: attenzione, memoria, concentrazione, etc.).

    Per tali deficit sono stati manualizzati interventi volti al loro recupero e miglioramento. Questi interventi si possono avvalere di specifici software dedicati (esercizi al computer).

    Presso il C.D. è utilizzato il Cog-Pack della software Marker. Le attività Socializzanti possono essere organizzate in gruppi o personalizzate per il singolo utente sul territorio.

    Di seguito sono riportate le principali attività Socializzanti, svolte sia in gruppo che individualmente, che sono, per loro natura legate al contesto contingente e, per tale motivo, spesso modificate per le esigenze delle persone:

    • Gruppi Socializzanti: Gruppo cura di sé
    • Laboratori: Laboratorio Pittura e Mostre, Laboratorio di Cucina, Laboratorio di lettura e scrittura, Laboratorio artigianale lavorazione legno, Laboratorio di gioielleria artigianale e Mostre, Laboratorio presepiale e Mostre, Laboratorio di Canto/Musicoterapia
    • Progetti informativi: Progetto Benessere
    • Corsi: Informatica

    Sono inoltre proposte attività ricreative e di vita comunitaria, gruppo archeologico, uscite e visite culturali.

    Tutti gli interventi sopra menzionati si integrano l’uno con l’altro.

    Personale

    Referente Coordinatore Infermieristico

    Mauro Beccaceci

    Infermieri

    Sabrina Bonci

    Tecnici della riabilitazione psichiatrica

    Dott.ssa Valentina Camaiani

    Dott. Giorgio Mozzetta

    Dott. Raffaele Malvone

    Modalità di accesso

    Possono usufruire delle prestazioni erogate i residenti nei Comuni di: Guidonia, Marcellina, Monteflavio, Montelibretti, Montorio, Moricone, Nerola, Paombara, Sant’Angelo Romano.

    Il Centro Diurno opera in regime di semiresidenzialità.

    L’accesso è riservato ad utenti che necessitano di un alto carico assistenziale e sono già in carico al Centro di Salute Mentale, che ha titolarità del progetto terapeutico/ riabilitativo.

    Ogni persona condivide un progetto personalizzato con il team di riferimento, nel quale sono individuate la frequenza e le attività alle quali parteciperà al C.D..

    Come raggiungerci

    In Auto: Il servizio si trova in centro città, facilmente raggiungibile dall’arteria principale di Guidonia (via Roma).

    In Treno: La stazione dista dieci minuti a piedi dal servizio.